TATUAGGI IN CARCERE
Agosto 17, 2020
LA STORIA DEI TATUAGGI TRIBALI
Agosto 31, 2020
Mostra tutti

I MANDALA

Colori, linee complesse e significati profondi rendono i mandala tattoo davvero bellissimi. Si tratta di tatuaggi molto particolari ed eleganti, con una precisa simbologia che si adattano ai desideri di tutti. I fiori, le figure geometriche o la rosa mandala si adattano molto bene ad un tatuaggio sulla caviglia o sul collo del piede, ma sono perfetti anche sul braccio e sulla spalla. Trasmettono dei messaggi importanti e ricchi di sfaccettature, non a caso i tatuaggi mandala sono fra i più richiesti ai tatuatori.

Le idee per lasciarsi ispirare sono davvero tante: si va dal tattoo mandala più piccolo , nascosto alla vista, a quello più appariscente, ma comunque elegante.
I punti in cui realizzare il tatuaggio sono tanti e ognuno con un significato tutto suo.

I tatuaggi mandala, proprio come quelli maori o celtici, hanno una storia antichissima e sono legati a una lunga tradizione. Il termine “mandala” proviene dall’antico sanscrito e
nella lingua indiana significa “centro” o “cerchio”, apriamo una piccola parentesi a proposito della lingua più antica del Mondo: il sanscrito è una lingua mixata con varie religioni quali Buddismo e Induismo, e queste religioni hanno dei tatuaggi sacri dedicati. In Oriente questa parola esprime l’idea di “Universo” e di “Ruota della Vita”. Da questo punto di vista il mandala attira le energie positive e rappresenta uno scudo di difesa contro il male, aiutando chi lo sfoggia a difendersi e affrontare i dolori dell’esistenza. In sostanza dunque i mandala tattoo rappresentano il modo di ognuno di noi di affrontare e vivere la vita, scritto sulla pelle.


Il mandala è un bellissimo simbolo che è stato a lungo utilizzato in molte culture. Quando simboli circolari ricchi di significato, sono riconducibili ad una sola parola: mandala.

Per chiunque abbia visto questo tatuaggio, molto probabilmente resterà affascinato dall’intricato lavoro di linee e dall’attenzione ai dettagli.
È un design davvero speciale in cui ti puoi perdere quando lo guardi.

Il mandala è un’immagine devozionale usata dai buddisti e si dice che sia un simbolo o un diagramma di un universo perfetto. In molti casi sono dipinti su pergamene e presi dai monaci durante il viaggio sulla via della Seta sul continente eurasiatico.

Un tempo simbolo di un piccolissimo gruppo di persone, il mandala è diventato un tatuaggio molto popolare in tutto il mondo. È bello, contiene tanti significati diversi e può essere combinato con uno o più disegni di tatuaggi. Non solo è molto malleabile nel senso che molti usano il modello all’interno di altre immagini,
ma è qualcosa che sembra come dovrebbe essere in una galleria d’arte e non sul corpo di qualcuno.

Puoi riconoscere i mandala da siti religiosi come chiese e sale di preghiera.

Esistono da molto prima dei tatuaggi, si trovano nelle opere d’arte delle religioni hindu, buddiste e cristiane. Antichi monaci disegnavano mandala vivaci e intricati nei templi. Nell’induismo, un mandala è spesso incorporato nel disegno di una stanza adibita alla preghiera o la meditazione, perché è collegato con il fuoco. I buddisti riservano anche un posto speciale per i mandala nella loro meditazione e rituali.
Il simbolismo dell’equilibrio nel corpo e nella mente si allinea con le loro credenze e pratiche, così come le loro riflessioni sull’eternità. I mandala sono anche incorporati nei
rosoni delle finestre di vetro colorato nelle chiese cristiane.

Il mandala è estremamente versatile e può portare un numero di significati che sono limitati solo dal creatore e dall’osservatore.
L’obiettivo generale di un mandala è quello di essere uno strumento per il proprio viaggio spirituale. Il design del mandala è pensato per essere non solo visivamente accattivante, ma per assorbire la mente in modo tale da silenziare i pensieri che chiacchierano e consente all’osservatoredi raggiungere un livello superiore di consapevolezza. Questo è un significato molto forte, quindi le persone che ottengono il tatuaggio mandala per questo motivo sono solitamente molto profonde. I mandala sono progettati dal centro verso l’esterno, che tende a dare loro un aspetto floreale. Poiché i fiori sono tipicamente circolari in natura, cerchi e fiori possono essere combinati per creare un tatuaggio che simboleggia la femminilità, l’eternità e l’equilibrio.
Alcune persone che hanno in programma di ottenere un tatuaggio floreale più semplice potrebbero cambiare idea quando vedono quanto sia unico il design del fiore di mandala.

Si diceva che il mandala fosse un simbolo di un universo ideale e la creazione del mandala è la trasformazione dalla sofferenza nell’universo a vivere in quello stesso universo
con gioia e i buddisti credevano che questo simbolo potesse portargli quella tranquillità. Era anche usato dai buddisti come forma di aiuto durante la loro meditazione in cui il simbolo aiutava la persona a meditare per immaginare come potrebbe apparire un sé perfetto.
Creato da buddisti, il mandala è stato prodotto in Giappone, Bhutan, India, Cina, Indonesia e Tibet e risalente al IV secolo. Ora sono creati in tutto il mondo. Infatti, i monaci buddisti tibetani del Monastero di Losanna di Drepung hanno regalato a New York un dipinto di mandala di sabbia come simbolo di buona volontà e di guarigione dopo gli attacchi
che hanno distrutto il World Trade Center l’11 settembre 2001.

Quando si fa un mandala, deve aver luogo una cerimonia in cui i monaci ripuliscono il sito in cui lavorano e chiamano quarta tutta la buona volontà dell’universo attraverso la mediazione,
la musica e il canto. Nei prossimi 10 giorni, i monaci useranno piccoli fumaioli di metallo chiamati chak-purs per versare una grande quantità di sabbia colorata e allo stesso tempo,
curare e purificare lo spazio e la sua popolazione. Dopo che i monaci hanno finito di creare quest’opera d’arte, la ritireranno in un processo che dimostra che nulla dura per sempre. Poi spargeranno la sabbia per condividere le sue
benedizioni con tutti quelli che la circondano.

L’ARTE DEL MANDALA
L’arte del mandala è una grande parte delle religioni buddista e indù. Questi disegni sono spesso raffigurati nell’arte della sabbia, quindi le persone che usano questo significato del
tatuaggio mandala di solito otterranno un tatuaggio nero poiché rappresenta più da vicino la versione di sabbia. Naturalmente, nessun significato è perso se scelgono di aggiungere
un po ‘di colore al tatuaggio. Molte persone hanno un tatuaggio mandala perché lo vedono come un simbolo di perfezione. Ciò non significa necessariamente che i proprietari pensino che siano perfetti, ma invece vogliono lottare per la perfezione. Il tatuaggio è solo un promemoria per non accontentarsi delle cose nella vita e per cercare sempre di ottenere il massimo dalla vita. Ogni persona che osserva un mandala avrà un’esperienza diversa, ma meditando su questo simbolo si dice che rende l’osservatore rilassato e dà loro una risoluzione o chiarezza
sulle loro intenzioni. Questo è vero con qualsiasi tipo di mandala, ma ha un significato un po ‘più significativo quando qualcuno ha il proprio sulla propria pelle. Questo è uno dei tanti motivi
per cui le persone raramente si pentono di aver ricevuto i loro tatuaggi mandala.

I mandala sono stati usati in quasi tutte le religioni, motivo per cui è uno dei disegni di tatuaggi religiosi più popolari. Possono avere un nome e un significato diversi,
ma la definizione di base rimane che sono opere d’arte circolari e spirituali. Stanno diventando sempre più richiesti nei tattoo shop. Prevalentemente dal pubblico femminile, ma anche gli uomini stanno cominciando ad utilizzarli anche come ornamento degli altri tattoo.

i colori dei mandala hanno loro stessi un’altro significato. Ogni colore viene sempre associato a qualcosa.Tatuaggi Mandala: come scegliere forme, colori e numeri
I mandala tattoo sono legati a una precisa simbologia, ciò significa che questi disegni non sono mai casuali, ma ogni dettaglio viene curato e ha un significato importante.
I colori scelti per realizzare il tatuaggio sono molto importanti perché esprimono un messaggio e vanno selezionati con cura.

ROSSO: Forza, passione e vitalità.
GIALLO: Intuizione femminile, saggezza.
VERDE: Guarigione e amore per la natura.
BLU: Pace interiore e capacità di guarigione mentale/psicologica, maternità e la propria famiglia.
BIANCO: Spiritualità, verità e un cambiamento importante.
NERO: Mistero, capacità di pensare in maniera analitica, difficoltà dell’esistenza
e il dolore.
VIOLA: Nuance degli spiriti liberi e creativi.
ROSA: Amore.
ARANCIONE: Creatività, gioia, forza di volontà e alla determinazione

Anche la forma scelta per il tatuaggio mandala esprime un significato preciso. Il cerchio è legato alla spiritualità e alla sfera emotiva, così come alla vita che continua a scorrere. Il quadrato indica la razionalità e l’uso della logica, mentre il triangolo simboleggia la direzione verso cui sta andando la propria esistenza. I mandala sono spesso arricchiti da numeri che non vengono mai scelti a caso. L’1 rappresenta il singolo, dunque una fase dell’esistenza caratterizzata da solitudine
oppure sano egoismo, il 2 indica il dualismo fra l’anima e il corpo, manifesta un confitto, con sé o con gli altri, che deve essere risolto. Il 3 è il numero perfetto, considerato divino soprattutto nella tradizione cristiana come simbolo di armonia fra anima e mente. Il 4 è il numero della forza e della stabilità, punto di equilibrio fra il mondo spirituale e quello terreno. Il 5 è la metafora del corpo e della persona nel tempo e nello spazio. Il 6 è il numero femminile per eccellenza, mentre il 7 indica un nuovo ciclo, una fase inedita della vita. Troviamo poi l’8 che, essendo multiplo di 4 è simbolo di armonia. Infine il 9 indica il mistero dell’esistenza e
la fusione fra spirito e corpo, seguito dal 10, il numero della perfezione e dell’unità.

I tatuaggi mandala sono molto amati non solo per il loro significato profondo, ma anche per la loro varietà. Il più amato è senza dubbio il mandala tattoo sul braccio, con dimensioni medio-grandi, mentre chi ama i disegni piccoli può puntare sulla versione mini sul polso, sul retro dell’orecchio o sulle dita. Si tratta di tatuaggio molto
femminili e piuttosto discreti, gettonatissimi fra le donne.
Chi invece ha voglia di farsi notare e ispirare, può puntare sui mandala tibetani, colorati e ricchi di suggestioni, o sul mandala tree of life con l’albero della vita.
Se amate i fiori vi consigliamo di regalarvi un mandala con rose o fiori di loto. Si tratta di un tatuaggio tipico del Giappone dove questa pianta ha un significato molto particolare.
Il loto infatti nasce dal fango e indica la capacità di resistere anche a situazioni difficili, trovando sempre il bello della vita. Poiché i mandala si trovano in molte culture diverse, non c’è carenza di ispirazione. Possono venire in motivi floreali o tribali; forma singola o divisa in due metà; forme circolari,
quadrate o triangolari; e colori vividi, o bianco e nero. Il mandala è molto vicino all’arte henné, la quale è una delle principali fonti di ispirazione. I fiori sono anche un’idea molto valida per i disegni di mandala in quanto hanno una simmetria naturale, quindi incorporarli in un lavoro diventa molto più facile.
L’artwork dei Mandala viene apprezzato da tantissimo tempo e continuerà ad evolversi. Più che uno strumento, il tatuaggio dà nuova vita al simbolo stesso.